Il nuovo sito internet delle guide alpine

Dal 22 luglio 2014 è on line il nuovo sito delle guide alpine, degli accompagnatori di media montagna e delle guide vulcanologiche. L’indirizzo rimane lo stesso: www.guidealpine.it, ma i contenuti sono stati rivisti, aggiornati e integrati al fine di fornire uno strumento di immediata lettura per tutti.
Ci si riferisce qui al sito del Collegio Nazionale Guide Alpine Italiane (CONAGAI), quello che racchiude in sé i quattordici collegi regionali e provinciali.

Il sito è dedicato a chi è già professionista, a chi vuole compiere i primi passi per avvicinarsi al nostro mondo e naturalmente al pubblico. Le tre foto qui sono riportate sono state scelte tra quelle a corredo del sito in questione.

Si sa che la grafica è sempre soggetta ai gusti soggettivi: a me personalmente piace, la trovo pulita e gradevole.

slide1-bg

Nella prima sezione, quella denominata “professione”, oltre al classico “chi siamo” vi sono delle evidenze, due delle quali davvero importanti.

Nella prima si dà una risposta al “perché una guida alpina”: Perché è l’unica figura professionale riconosciuta anche a livello internazionale che possiede una preparazione completa di elevato standard qualitativo per tutte le attività praticabili in montagna: dall’arrampicata allo scialpinismo, dal canyoning all’alpinismo classico.

Nella seconda evidenza per la prima volta viene affrontato il tema della gestione del rischio con quattro parole ben dette: Il rischio è insito nelle attività outdoor su terreni spesso scoscesi o innevati. Missione della guida alpina non è eliminare il rischio, perché ciò è impossibile, ma saperlo gestire e a insegnare a gestirlo ai propri compagni di viaggio.

Sempre nella prima sezione è la spiegazione di cosa è l’AGAI, l’Associazione nazionale delle guide che costituisce una sezione del Club Alpino Italiano. Si continua con l’ancor più classico ma necessario “un po’ di storia” delle Guide, essenziale.

Si prosegue con la descrizione delle varie figure professionali, Guida Alpina, Aspirante Guida Alpina, Accompagnatore di Media Montagna e Guida Vulcanologica, seguita da un’accurata esposizione di come vengono impostati e gestiti i corsi di formazione.

Nella seconda sezione, “organizzazione”, si esplicita il senso e l’utilità del Collegio Nazionale, poi si entra nel mondo dei Collegi regionali e provinciali, elencati in ordine e dotati di link per accedervi direttamente. Tutti i collegi regionali presentano, con vari stili e modalità, i loro albi professionali, a eccezione di Campania, Sicilia e Liguria. Queste due ultime addirittura non hanno un sito proprio e l’allacciamento è confinato a un indirizzo e-mail. Come dire: se proprio vi interessa, chiedete.

Segue il lungo elenco delle Scuole di Alpinismo, alcune davvero gloriose.

Poi si spiega cosa è l’UIAGM, l’Unione Internazionale Associazioni Guide Montagna. E infine è presente pure un’area riservata, accessibile solo con le credenziali, nella quale sono consultabili tutti i verbali dei consigli direttivi del Collegio nazionale e di AGAI, i lavori delle commissioni tecniche, i calendari dei corsi di formazione, le informazioni riguardo alle assicurazioni.

cominciare01

 

Nella terza sezione, “formazione” vi sono testi relativi alle tecniche di roccia, di ghiaccio, di scialpinismo e di sicurezza.

La quarta sezione infine è dedicata alle news e al blog. In particolare, ho trovato quest’ultimo al momento ben fornito, con argomenti vari di sicuro interesse. Vedremo con che continuità, ma di certo ne riprenderemo i contenuti più interessanti. Il link diretto è: http://www.guidealpine.it/blog/.

News e blog sono due finestre aperte sul mondo dei professionisti della montagna che necessitano del contributo di ognuno per diventare luogo di scambio di informazioni e di discussione sulle tematiche che stanno a cuore a tutti.

Al sito è associata la pagina facebook delle guide alpine.

SitoGuide-cominciare02

 

postato il 6 settembre 2014

0
Il nuovo sito internet delle guide alpine ultima modifica: 2014-09-06T07:30:51+00:00 da Alessandro Gogna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *