La vita sulle dita

La vita sulle dita
di Ivo Ferrari

Dopo la salita in free solo che Alex Honnold ha realizzato il 14 gennaio 2014 su El Sendero Luminoso (7b+, 500m) sulla cima El Toro, Potrero Chico, Messico, Ivo Ferrari ha voluto fissare le sue impressioni. Lo ha fatto a caldo, scrivendo di getto sul suo molto personale e interessantissimo blog (In seguito questo blog è stato chiuso, NdR).

Alex Honnold in free solo su El Sendero luminoso
honnold-solos-sendero-luminoso-2

 

 

 

 

 

 

 

 

El Sendero Luminoso è una via del 1994, aperta da Jeff Jackson, Pete Peacock e Kurt Smith. Secondo Honnold, le lunghezze vanno valutate: 5.11d, 5.12b/c,5.11c, 5.11b, 5.12a/b, 5.12a, 5.12a, 5.11c, 5.10c, 5.8, 5.11c, 15.2a/b, 5.11a, 5.10a, 5.7. Poi, per salire in cima alla montagna, altri due tiri di 5.9, seguiti da circa 1 km lungo la cresta.

La vita sulle dita
di Ivo Ferrari

Ivo Ferrari
Ferrari,Ivo5648
Difficile da capire, comprensibile a pochi, sicuramente “disarmante” quello che Alex Honnold sta facendo con la sua vita! In internet, sulle riviste, girano foto e video sconvolgenti, da adrenalina pura, da brividi freddi… Io non sento niente, sono semplicemente “affascinato” dal suo modo di vivere e concepire il suo scalare, Lui e le sue solitarie sono quel pezzo che mancava nell’arrampicata “moderna”… slegati sul grado!!

Non che non ci siano solitarie “straordinarie” da ricordare in questo nuovo millennio! Ma Alex è un “recidivo vero”, i suoi occhi poi! Parlano senza parlare… un atleta metodico e scanzonato allo stesso tempo, uno zingaro della verticale in cerca della sua “droga”… la purezza del gesto, senza compromessi.

In tanti non concepiscono tutto ciò, e il non concepire è umano e giusto… in tanti dopo aver visto un suo video rimangono seduti a respirare a pieni polmoni. Io mi alzo felice, e lo divento pensando ai suoi battiti cardiaci, alle sue gocce di sudore… sì, perché la vita sulle dita trasmette una sudorazione diversa, profumata e delicata, odorosa e acida… tutto nel tempo della salita. Se fossi un tifoso da stadio, tiferei per Lui, perché ad ogni salita… mi fa alzare in piedi!

Il filmato integrale dell’impresa di Alex Honnold

Notizie su vita e salite di Alex Honnold, qui.

Ivo Ferrari
Nato a Treviglio (BG) nel 1968 è accademico del CAI, è sposato, ha due figli. Se per professione è idraulico, lui si definisce alpinista per diletto, e ha il vezzo di presentarsi come “alpinista gioioso”. Fanno parte del suo curriculum un numero impressionante di prime ascensioni e prime ripetizioni, su ogni terreno, moltissime in solitaria, molte in inverno. Quasi sempre privilegia grandi pareti semi sconosciute, lontane e isolate. Il suo soprannome di Zar delle Pale di San Lucano è dovuto alla grande conoscenza  e frequentazione di Ferrari in quel gruppo estremamente selvaggio e ricco di pareti nascoste.

Ivo Ferrari
Ferrari,Ivo221

 

 

 

 

 

 

 

 

 

postato il 28 febbraio 2014

0
La vita sulle dita ultima modifica: 2014-02-28T07:41:34+00:00 da Alessandro Gogna

1 thought on “La vita sulle dita”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *