2 thoughts on “Nei dintorni del Monte Analogo”

  1. 2
    Giampiero Assandri says:

    Me lo ero perso (nel 1980). Grazie per averlo ripubblicato qui.

  2. 1
    paolo panzeri says:

    L’unica certezza della vita è la morte, ma capire la vita è difficile, ogni essere umano è diverso perchè ha una sua vita e solo una sua vita.

    Per far capire qualcosa alle persone di animo semplice vengono di continuo creati degli dei e dei miti ai quali loro possano credere e identificarsi.

    L’alpinismo può essere un aspetto della vita di alcuni uomini, un loro modo di vivere, so solo che talvolta si incontrano e ne parlano con entusiasmo.

    Per me tutto il resto serve per spiegare alle persone semplici alcune cose molto complicate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *