Travel Engineering

Travel Engineering
C’era bisogno di questo nuovo concetto?

Ricavo questo per me nuovo concetto da www.avalcotravel.com/.

Travel Engineering significa Ingegneria di Viaggio. Più precisamente il termine engineering vale proprio nella sua accezione anglosassone:
engineering = progettazione.

Infatti per il tour operator AVALCO Travel il viaggio è un progetto, che si sviluppa in fasi diverse:

– definizione degli obiettivi;

– pianificazione di: mezzi, risorse, itinerario;

– definizione di tempi e budget;

– gestione fornitori e clienti, Gestione del Rischio, informazione e documentazione;

– gestione operativa durante il viaggio;

– contingency plan (piano di emergenza);

– feedback continuo del progetto (rivalutazione della conformità e dei parametri del progetto).

Un approccio “unico” tra gli operatori del settore in Italia. E meno male, aggiungo io.

Rifugio Casari, nei pressi dei Piani di Artavaggio, Alpi Orobie
Rifugio Casari, nei pressi dei Piani di Artavaggio, Alpi Orobie

AVALCO Travel dichiara di saper pianificare e realizzare un viaggio completamente su misura, spesso su un’idea originale del cliente, a volte verso una destinazione remota, dove le informazioni non esistono, con una logistica complessa e tutta da inventare.

E allora mi sono immaginato Bruce Chatwin, a corto di idee, rivolgersi ad AVALCO Travel per farsi pianificare i viaggi da loro: chissà che libri avrebbe potuto scrivere un autore come Chatwin nella piena rinuncia all’imprevisto, fiducioso solo nelle sopracitate linee guida progettuali, garanti di un successo garantito, dove di avventuroso e un po’ pericoloso sarebbe rimasta solo la noia mortale!

No travel engineering? Ahiahiahi!

0
Travel Engineering ultima modifica: 2013-12-24T16:35:00+00:00 da Alessandro Gogna

1 thought on “Travel Engineering”

  1. Travel engineering?
    Contingency plan?
    Feedback?

    Ma questi hanno sniffato cocaina…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *