Alessandro Gogna

Alessandro Gogna in scalata

Alessandro Gogna è un alpinista appassionato di montagna, storico e guida alpina oltre che opinionista stimato e conosciuto nel settore alpinistico, esperto di problematiche turistico-ambientali e di vita di montagna.

Nella sua vita ha compiuto 150 ascensioni tra le più importanti certamente la salita sul K2 senza respiratore, insieme a Messner, nel 1969 la salita sul Cervino per la prima volta. Oltre a questa sua passione per la pratica di montagna ha avviato anche una serie di fortunate pubblicazioni come: Un alpinismo di ricerca (1975); K2 (1980, in collaborazione con R. Messner).

Il progetto GognaBlog

A fine 2013 proprio a seguito della sua innata passione e grande esperienza di montagna ha deciso di aprire il GognaBlog, un sito che quotidianamente si sforza di offrire un contributo alla diffusione della conoscenza sulla montagna e su come l’uomo possa convivere con essa, rispettando questo gigante che dall’alba dei tempi ci offre protezione.

Vita di Montagna

Sin dalla preistoria la montagna è stata un rifugio per l’uomo, a testimoniarlo I graffiti ritrovati su tante grotte e rocce montane, anche di oltre quaranta mila anni, le persone tra le montagne hanno trovato sicuro rifugio da vessazioni di aggressori di vario genere. Le Alpi sono testimonianza tutt’oggi di lingue e culture variegate tutte sfuggite a persecuzioni dagli Occitani ai Walser, dai Valdesi ai Ladini…

Per queste persone la montagna ha fornito un rifugio in due modi, nel senso più stretto del termine quindi: scappare da qualcuno che incute paura e trovare salvezza, riparo, sicurezza; ma anche presentando tutti gli elementi essenziali per una vita serena e salubre, le montagne sono rifugio per gli uomini. Oggi può essere rifugio per persone desiderose di sfuggire alla vita tecnologicizizata di città.

Soprattutto negli ultimi anni, con la consapevolezza sempre maggiore che non esiste futuro basato sullo sfruttamento ad infinito e senza limiti delle risorse naturali e che  le coltivazioni e l’estrazione di risorse petrolifere e di acqua possano essere senza freni, si è profilata nuovamente l’importanza della montagna per l’uomo.

Questa è vissuta come rifugio da tante persone alla ricerca dei propri limiti e capaci di interpretare il ritorno alla natura come significato più ampio della vita, e diventa anche laboratorio per una vita futura più sostenibile.

Sul Blog di Alessandro Gogna sono trattati temi naturalistici, sportivi, alpinistici e legati alla libertà di pensiero e azione che la vita in montagna offre.

Vita di Montagna
Gruppo del Gran Paradiso e Grivola (Parco Nazionale del Gran Paradiso) dai pressi di Pila (al di sopra della Valle di Cogne)
Vita di Montagna, rispetto e amore per questo gigante ultima modifica: 2016-10-19T13:29:13+00:00 da admin